PER INFORMAZIONI E RICHIESTE POTETE INVIARE UN MESSAGGIO UTILIZZANDO LA VOCE DEL MENU "CONTATTI"

domenica 13 maggio 2018

Novena a Santa Rita da Cascia (dal 13 al 21 maggio)



Primo Giorno



O santa Rita, noi vogliamo unirci a Te nel lodare Dio con spirito di riconoscenza per tutti i benefici che ci ha dato: la vita naturale per la quale siamo uniti a tutte le creature che magnificano il Signore; la vita soprannaturale per la quale siamo figli di Dio e fratelli di Gesù nella santa Chiesa.

Lo vogliamo lodare nella gioia e nella sofferenza, perché siamo certi che Egli ci dà tutto con amore e per il nostro bene. Lo vogliamo lodare anche per la nostra morte corporale che ci apre le porte della partecipazione eterna alla sua felicità insieme con Te e con tutti i Beati. Amen.


Padre nostro
Ave Maria
Gloria al Padre 


Secondo Giorno

O santa Rita, aiutaci ad essere fedeli ai nostri doveri quotidiani: al dovere della adorazione che è la prima necessità per la nostra vita spirituale; al dovere che ci unisce agli altri, ai doveri particolari della nostra vocazione, al dovere della carità materiale e spirituale, consapevoli che il dialogo con Dio è soprattutto nel fare la sua volontà e che il dialogo con il prossimo è soprattutto nel compimento dei nostri doveri quotidiani con spirito di fede e di carità. Amen.

Padre nostro
Ave Maria
Gloria al Padre


Terzo Giorno

O santa Rita, che hai affrontato con coraggio cristiano e con perseverante fiducia nella Provvidenza, gli impegni, le incomprensioni e le sofferenze di sposa e di madre, mantenendoti sempre fedele alle tue promesse e al tuo dovere di amore, prega il Signore che protegga gli sposi cristiani e dia loro la forza di mantenersi fedeli al Sacramento del matrimonio per il quale si sono uniti come Gesù è unito alla Chiesa e siano esempio costante di vita cristiana per i figli del loro amore santificato. Amen.

Padre nostro
Ave Maria
Gloria al Padre


Quarto Giorno

O santa Rita, noi ammiriamo il tuo coraggio e la tua costanza nel imitare Gesù nella testimonianza della fede e della carità, sia assolvendo fedelmente i tuoi impegni quotidiani sia affrontando con fede e speranza anche le situazioni più difficili; e sentiamo vergogna per le nostre frequenti incertezze, per la nostra pigrizia e per la nostra incoerenza: aiutaci a diventare pienamente responsabili del dono della fede e quindi ad operare sempre il bene con lo spirito cristiano, affinchè il nostro prossimo possa più facilmente unirsi a noi nel lodare il Padre. Amen.

Padre nostro
Ave Maria
Gloria al Padre

Quinto Giorno

O santa Rita, tu hai amato Gesù da chiedere ed ottenere la partecipazione ai dolori della sua Passione: aiutaci a capire che nel mistero della nostra salvezza è essenziale la sofferenza e che lo sforzo per stare bene e per sfuggire ai dolori ci impedisce di seguire Gesù e quindi di entrare nella gloria che ha promesso a chi prende la sua croce e lo segue: aiutaci a superare la inquietudine delle gioie cercate senza Gesù e a vincere l egoismo che rende anche insensibili alle sofferenze degli altri. Amen.

Padre nostro
Ave Maria
Gloria al Padre


Sesto Giorno

O santa Rita, che hai imitato Gesù nel perdonare gli assassini del tuo sposo, aiutaci a vincere l orgoglio che ci fa deboli e vili, fino a renderci impossibile il perdono: insegnaci a cercare la vera giustizia e a voler essere simili al Padre del cielo che ama e aiuta anche i peccatori, che ama e aiuta anche noi che lo offendiamo tanto spesso con la nostra indifferenza e con la nostra ingratitudine: insegnaci che il perdonare le offese non è un sopra più, ma un dovere cristiano che ci rende degni della misericordia di Dio; insegnaci a pregare per chi ci offende e a fare del bene ai nostri nemici. Amen.

Padre nostro
Ave Maria
Gloria al Padre

Settimo Giorno

O santa Rita, che, seguendo l esempio dei tuoi genitori, sei sempre vissuta in pace con Dio e hai operato per la pace nella tua famiglia e tra coloro che seguivano l abitudine del odio e della vendetta e solo dopo aver persuaso al vicendevole perdono le famiglie divise dal assassinio del tuo sposo, sei entrata in monastero: aiutaci a custodire la pace del Signore, a essere tolleranti ed in pace con tutti, affinchè la nostra preghiera e la nostra partecipazione al sacrificio Eucaristico siano gradite a Dio e ci ottengano anche quei beni che senza la pace interiore ed esteriore non si possono ricevere. Amen.

Padre nostro
Ave Maria
Gloria al Padre

Ottavo Giorno

O santa Rita, tu hai sempre unito la preghiera alla carità e, prima di partecipare alla Passione di Gesù, hai imparato pazientemente a portare la tua croce e a partecipare alla passione del tuo prossimo, attuando sempre, con spirito di carità, le opere di misericordia: invece noi pensiamo molto al nostro benessere, a stare bene più che fare bene e così siamo indifferenti ai bisogni ed alle sofferenze altrui. Aiutaci ad essere cristiani coerenti e decisi, imploraci il coraggio e conforto nelle tribolazioni; implora per tutti i sofferenti piena fiducia al Padre celeste che li unisce alla Passione del suo Figlio per la salvezza del mondo. Amen.

Padre nostro
Ave Maria
Gloria al Padre


Nono Giorno

O santa Rita, che hai vissuto intensamente la tua vocazione cristiana anche nella pratica della povertà, della obbedienza e della castità nel Ordine Agostiniano e hai sempre lavorato per il Regno di Dio, unisci le tue suppliche alle nostre, affinchè il Padre celeste, per i meriti del Signore Gesù, chiami molti cristiani alla vita sacerdotale e religiosa; dia ai chiamati il perseverante coraggio di una risposta generosa e fedele; benedica i sacrifici dei missionari e di tutti coloro che sono generosi testimoni della fede e della carità, cosi che possa giungere a tutti gli uomini, ma specialmente ai piccoli e ai poveri in spirito, la Parola salvatrice di Gesù e della sua Chiesa. Amen.

Padre nostro
Ave Maria
Gloria al Padre


(fonte: www.pregate.it)

Preghiera ai Beati Francesco e Giacinta di Fatima (13 maggio)


Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, ti adoro profondamente e ti ringrazio di aver voluto mostrare a Fatima le ricchezze del Cuore Immacolato di Maria. Per i suoi meriti e i meriti infiniti del Sacro Cuore di Gesù ti chiedo, a tua maggior gloria e per il bene delle anime, di degnarti di glorificare Francesco e Giacinta e di concedermi per loro intercessione la grazia che ti domando ..... (chiedere la grazia). Amen.

mercoledì 9 maggio 2018

Preghiere ai Santi Alfio, Filadelfo e Cirino, fratelli martiri (10 maggio)


O Dio onnipotente ed eterno, che hai dato ai santi martiri Alfio, Filadelfo e Cirino, la grazia di comunicare la passione del Cristo tuo Figlio, vieni in aiuto alla nostra debolezza, e come essi non esitarono a morire per Te, concedi anche a noi di vivere forti nella confessione del Tuo nome. Per Cristo Nostro Signore.
Amen.

O martiri gloriosi della fede, noi esultiamo di santa gioia ripensando i vostri immortali trionfi, che riportaste nei più aspri tormenti.
Ed esultiamo ancora al pensiero di essere voi, i nostri difensori in vita, i nostri protettori in morte.
Dal cielo, dove sedete tra uno splendore di luce infinita, volgete i vostri pietosi sguardi sopra di noi e fateci degni della vostra protezione. Voi otteneteci la guarigione da tutte le infermità temporali, ma soprattutto la guarigione della lebbra del peccato.
Ottenete ancora per le nostre anime una ardente carità che ci guidi nella via del bene e ci avii al premio della vita eterna.
Amen.

Proteggi, o Signore, il tuo popolo, e poiché confida nel patrocinio dei tuoi Santi Alfio, Filadelfo e Cirino, confermalo nella fede, fortificalo nelle virtù, conservalo sempre con la tua protezione.
Amen.

domenica 6 maggio 2018

Supplica alla Madonna di Pompei (8 maggio)


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. 


Amen.

Augusta Regina delle Vittorie, o Sovrana del Cielo e della Terra, al cui nome si rallegrano i cieli e tremano gli abissi, o Regina gloriosa del Rosario, noi devoti figli tuoi, raccolti nel tuo tempio di Pompei (in questo giorno solenne), effondiamo gli affetti del nostro cuore e con confidenza di figli ti esprimiamo le nostre miserie. Dal Trono di clemenza, dove siedi Regina, volgi, o Maria, il tuo sguardo pietoso su di noi, sulle nostre famiglie, sull'Italia, sull'Europa, sul mondo. Ti prenda compassione degli affanni e dei travagli che amareggiano la nostra vita. Vedi, o Madre, quanti pericoli nell'anima e nel corpo, quante calamità e afflizioni ci costringono. O Madre, implora per noi misericordia dal tuo Figlio divino e vinci con la clemenza il cuore dei peccatori. Sono nostri fratelli e figli tuoi che costano sangue al dolce Gesù e contristano il tuo sensibilissimo Cuore. Mostrati a tutti quale sei, Regina di pace e di perdono.

Ave Maria.

È vero che noi, per primi, benché tuoi figli, con i peccati torniamo a crocifiggere in cuor nostro Gesù e trafiggiamo nuovamente il tuo Cuore. Lo confessiamo: siamo meritevoli dei più aspri castighi, ma tu ricordati che, sul Golgota, raccogliesti, col Sangue divino, il testamento del Redentore moribondo, che ti dichiarava Madre nostra, Madre dei peccatori. Tu dunque, come Madre nostra, sei la nostra Avvocata, la nostra speranza. E noi, gementi, stendiamo a te le mani supplichevoli, gridando: Misericordia! O Madre buona, abbi pietà di noi, delle anime nostre, delle nostre famiglie, dei nostri parenti, dei nostri amici, dei nostri defunti, soprattutto dei nostri nemici e di tanti che si dicono cristiani, eppure offendono il Cuore amabile del tuo Figliolo. Pietà oggi imploriamo per le Nazioni traviate, per tutta l'Europa, per tutto il mondo, perché pentito ritorni al tuo Cuore. Misericordia per tutti, o Madre di Misericordia!

Ave Maria.

Degnati benevolmente, o Maria, di esaudirci! Gesù ha riposto nelle tue mani tutti i tesori delle Sue grazie e delle Sue misericordie. Tu siedi, coronata Regina, alla destra del tuo Figlio, splendente di gloria immortale su tutti i Cori degli Angeli. Tu distendi il tuo dominio per quanto sono distesi i cieli, e a te la terra e le creature tutte sono soggette. Tu sei l'onnipotente per grazia, tu dunque puoi aiutarci. Se tu non volessi aiutarci perché figli ingrati e immeritevoli della tua protezione, non sapremmo a chi rivolgerci. Il tuo cuore di Madre non permetterà di vedere noi, tuoi figli, perduti. Il Bambino che vediamo sulle tue ginocchia e la mistica Corona che miriamo nella tua mano, ci ispirano fiducia che saremo esauditi. E noi confidiamo pienamente in te, ci abbandoniamo come deboli figli tra le braccia della più tenera delle madri, e, oggi stesso, da te aspettiamo le sospirate grazie.

Ave Maria.

Chiediamo la benedizione a Maria

Un'ultima grazia noi ora ti chiediamo, o Regina, che non puoi negarci (in questo giorno solenne). Concedi a tutti noi l'amore tuo costante e in modo speciale la materna benedizione. Non ci staccheremo da te finché non ci avrai benedetti. Benedici, o Maria, in questo momento il Sommo Pontefice. Agli antichi splendori della tua Corona, ai trionfi del tuo Rosario, onde sei chiamata Regina delle Vittorie, aggiungi ancora questo, o Madre: concedi il trionfo alla Religione e la pace alla umana società; Benedici i nostri Vescovi, i Sacerdoti e particolarmente tutti coloro che zelano l'onore del tuo Santuario. Benedici infine tutti gli associati al tuo Tempio di Pompei e quanti coltivano e promuovono la devozione al Santo Rosario. O Rosario benedetto di Maria, catena dolce che ci riannodi a Dio, vincolo di amore che ci unisci agli Angeli, torre di salvezza negli assalti dell'inferno, porto sicuro nel comune naufragio, noi non ti lasceremo mai più. Tu ci sarai conforto nell'ora di agonia, a te l'ultimo bacio della vita che si spegne. E l'ultimo accento delle nostre labbra sarà il nome tuo soave, o Regina del Rosario di Pompei, o Madre nostra cara, o Rifugio dei peccatori, o Sovrana consolatrice dei mesti. Sii ovunque benedetta, oggi e sempre, in terra e in cielo. 

Amen.

Salve Regina.

venerdì 4 maggio 2018

Preghiera Comunitaria - Novena a Maria che Scioglie i Nodi (primo sabato del mese)



Questo primo sabato del mese, si svolge la preghiera comunitaria dedicata alla Novena a Maria che Scioglie i Nodi.

Ciascuno può partecipare pregando la Vergine Maria affinché sciolga i nodi presenti nella nostra vita.

Ovunque voi siate, la vostra preghiera si unirà a quella di tutte le altre persone formando una cordata spirituale in omaggio alla Madonna.

Per poter aderire basta iniziare la Novena il primo sabato del mese per nove giorni consecutivi, pregando con amore la Vergine Maria.

Uniamoci tutti nella preghiera e chiediamo con fiducia a Maria di ascoltare le nostre suppliche per le Grazie di cui abbiamo bisogno.
Ave Maria!


(banner_1 nascosto)

(banner_1 nascosto)

(banner_2 nascosto)

(banner_2 nascosto)